Multimedia

  • images/stories/varie/10_varie.jpg
  • images/stories/varie/11_varie.jpg
  • images/stories/varie/12_varie.jpg
  • images/stories/varie/13_varie.jpg
  • images/stories/varie/14_varie.jpg
  • images/stories/varie/15_varie.jpg
  • images/stories/varie/16_varie.jpg
  • images/stories/varie/17_varie.jpg
  • images/stories/varie/18_varie.jpg
  • images/stories/varie/19_varie.jpg
  • images/stories/varie/1_varie.jpg
  • images/stories/varie/20_varie.jpg
  • images/stories/varie/21_varie.jpg
  • images/stories/varie/22_varie.jpg
  • images/stories/varie/23_varie.jpg
  • images/stories/varie/24_varie.jpg
  • images/stories/varie/25_varie.jpg
  • images/stories/varie/26_varie.jpg
  • images/stories/varie/27_varie.jpg
  • images/stories/varie/28_varie.jpg
  • images/stories/varie/29_varie.jpg
  • images/stories/varie/2_varie.jpg
  • images/stories/varie/30_varie.jpg
  • images/stories/varie/31_varie.jpg
  • images/stories/varie/32_varie.jpg
  • images/stories/varie/33_varie.jpg
  • images/stories/varie/34_varie.jpg
  • images/stories/varie/35_varie.jpg
  • images/stories/varie/36_varie.jpg
  • images/stories/varie/37_varie.jpg
  • images/stories/varie/38_varie.jpg
  • images/stories/varie/39_varie.jpg
  • images/stories/varie/3_varie.jpg
  • images/stories/varie/40_varie.jpg
  • images/stories/varie/41_varie.jpg
  • images/stories/varie/42_varie.jpg
  • images/stories/varie/43_varie.jpg
  • images/stories/varie/44_varie.jpg
  • images/stories/varie/45_varie.jpg
  • images/stories/varie/46_varie.jpg
  • images/stories/varie/47_varie.jpg
  • images/stories/varie/48_varie.jpg
  • images/stories/varie/49_varie.jpg
  • images/stories/varie/4_varie.jpg
  • images/stories/varie/50_varie.jpg
  • images/stories/varie/51_varie.jpg
  • images/stories/varie/52_varie.jpg
  • images/stories/varie/53_varie.jpg
  • images/stories/varie/54_varie.jpg
  • images/stories/varie/55_varie.jpg
  • images/stories/varie/56_varie.jpg
  • images/stories/varie/57_varie.jpg
  • images/stories/varie/58_varie.jpg
  • images/stories/varie/59_varie.jpg
  • images/stories/varie/5_varie.jpg
  • images/stories/varie/60_varie.jpg
  • images/stories/varie/61_varie.jpg
  • images/stories/varie/62_varie.jpg
  • images/stories/varie/63_varie.jpg
  • images/stories/varie/64_varie.jpg
  • images/stories/varie/65_varie.jpg
  • images/stories/varie/66_varie.jpg
  • images/stories/varie/67_varie.jpg
  • images/stories/varie/68_varie.jpg
  • images/stories/varie/69_varie.jpg
  • images/stories/varie/6_varie.jpg
  • images/stories/varie/70_varie.jpg
  • images/stories/varie/7_varie.jpg
  • images/stories/varie/8_varie.jpg
  • images/stories/varie/9_varie.jpg
  • images/stories/varie/foto1_2.jpg

Statistiche

Video Vangelo: XIX Domenica del Tempo Ordinario (C)

Lc 12, 32-48
Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non temere, piccolo gregge, perché al Padre vostro è piaciuto dare a voi il Regno.
Vendete ciò che possedete e datelo in elemosina; fatevi borse che non invecchiano, un tesoro sicuro nei cieli, dove ladro non arriva e tarlo non consuma. Perché, dov'è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore.
Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito.
Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell'alba, li troverà così, beati loro!
Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti perché, nell'ora che non immaginate, viene il Figlio dell'uomo».
Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?».
Il Signore rispose: «Chi è dunque l'amministratore fidato e prudente, che il padrone metterà a capo della sua servitù per dare la razione di cibo a tempo debito? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà ad agire così. Davvero io vi dico che lo metterà a capo di tutti i suoi averi.
Ma se quel servo dicesse in cuor suo: "Il mio padrone tarda a venire", e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, il padrone di quel servo arriverà un giorno in cui non se l'aspetta e a un'ora che non sa, lo punirà severamente e gli infliggerà la sorte che meritano gli infedeli.
Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche.
A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più».

 

Video Vangelo: XVIII Domenica del Tempo Ordinario (C)

Lc 12, 13-21
Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, uno della folla disse a Gesù: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». Ma egli rispose: «O uomo, chi mi ha costituito giudice o mediatore sopra di voi?».
E disse loro: «Fate attenzione e tenetevi lontani da ogni cupidigia perché, anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende da ciò che egli possiede».
Poi disse loro una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un raccolto abbondante. Egli ragionava tra sé: “Che farò, poiché non ho dove mettere i miei raccolti? Farò così - disse -: demolirò i miei magazzini e ne costruirò altri più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; ripòsati, mangia, bevi e divèrtiti!”. Ma Dio gli disse: “Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato, di chi sarà?”. Così è di chi accumula tesori per sé e non si arricchisce presso Dio».

 
 Cristo RisortoIl Padre Spirituale Don Biagio Cutullè e il Seggio Priorale augurano a tutti i confratelli e le consorelle di trascorrere la passione e resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo con fede, pace e serenità.
Un augurio di una Santa Pasqua va ai seggi priorali ed a tutti i congregati e le congregate delle Arciconfraternite di Maria SS. dè Sette Dolori e di Maria SS. Assunta in Cielo di Terravecchia, al Padre Spirituale ed al Parroco.
Un augurio particolare anche a tutti i nostri congregati all'estero.
                                                                                                                       Il Priore
                                                                                                               Dante Vallelunga

 

 

 

A seguito delle operazioni di voto effettuate in data 30 marzo 2014 per il rinnovo delle cariche direttive della Confraternita di Maria SS. Assunta in Cielo di Spinetto, il 6 aprile 2014 si è insediato il nuovo "Seggio Priorale così composto:

Seggio
Priore
Dante Vallelunga
I° Consultore
Gilda Carnovale
II° Consultore
Francesco Zaffino
Tesoriere
Marco Malvaso
Vice Tesoriere
Stella Zaffino
Segretario
Salvatorina Zaffino     
Vice Segretario    
Nicola Zaffino
                                                                           clicca qui per vedere il nuovo  SEGGIO IN CARICA

I nuovi eletti, ringraziano i componenti del Seggio uscente per la fattiva collaborazione e disponibilità e per l'affetto dimostrato.
Un sentito ringraziamento va anche alle Consorelle ed ai Confratelli, non solo per la loro numerosa e significante partecipazione ma anche per la loro vicinanza affettuosa e per l'attaccamento all'antico e sempre attuale rito della formazione del Seggio Priorale.
Un grazie di cuore va al Parroco Don Biagio Cutullè e al suo vice Don Ferdinando Fodaro senza il supporto dei quali non si potrebbero portare a compimento la missione e l'impegno intrapresi.
Inoltre un sentito ringraziamento lo si deve all'Arcivescovo S.E. Vincenzo Bertolone, non solo per averci onorato con la Sua presenza a Serra San Bruno, quanto per averci donato la Sua Santa Benedizione.
In ultimo, il nostro pensiero va alle Consorelle ed ai Confratelli che per motivi di lavoro e altro risiedono fuori Serra, lontani dal nostro bel paese e dalle sue radicate tradizioni, a loro il nostro saluto più affettuoso nella speranza che possano ritornare in mezzo a noi e onorarci con la loro presenza e a tutti coloro che ci gratificano visitando il nostro sito.
 
GRAZIE DI CUORE                                                                   IL PRIORE
                                                                                           Dante Vallelunga
 

Il Museo

DSC 0377
saluti
Silvano Onda bn

Ufficiolo Online

Copertina

Cerca nel sito